cerca

Presentatori da corrida

“Scusi c’è un lavoro da presentatore di corrida, lo accetta?”. Lui: “No! Sono del movimento per l’abolizione!”. Io: “Allora perdi il reddito di cittadinanza”

16 Novembre 2018 alle 06:20

Presentatori da corrida

Per uniformare le tradizioni europee, la corrida (che già c’è in Francia) viene introdotta anche da noi. Le regioni che hanno aderito alla bella iniziativa sono Lombardia e Piemonte. Da oggi iniziano i lavori per costruire 500 Plaza de Toros da 25 mila posti l’una. In più, servono 2000 presentatori da corrida cioè chi prima dell’evento spiega chi sono i toreri, le scuderie di tori matati eccetera.

 

Tu telefoni a uno che prende il reddito di cittadinanza. “Scusi c’è un lavoro da presentatore di corrida, lo accetta?”. Lui: “No! Sono del movimento per l’abolizione!”. Io: “Allora perdi il reddito di cittadinanza”. Lui: “Ma non erano tre proposte?”. Io: “No! Abbiamo cambiato o accetti la prima o vai in stazione”.

 

Quanti coglioni negli anni Ottanta giravano nelle stazioni vestiti da militari e urlavano: “E’ finita! E’ finita!”, con il foglio di congedo dentro la spallina dell’uniforme. Uno ero io.

 

Adesso siamo qui disoccupati a bere nei bar a sud di Milano.

 

Quando il sergente ci diceva: “Chi vuole firmare per rimanere nell’esercito?”, su mille marmittoni nemmeno uno. Che coglioni che siamo stati! Avevamo il posto sicuro e adesso eravamo marescialli.

 

Invece volevamo venire a casa e per far cosa, poi? Le truffe nei mezzanini della metro a Milano?

  

Ricordiamo che ci sono quattro vedette per ogni rampa di accesso alla metro, basta un segnale e finisce tutto. Come lavoro è sicuro. Coglioni in giro per Milano che pensano di vincere 100 euro c’è pieno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi