cerca

Cara Berenice Bejo, voglio andarmene dal Foglio

Non può dirglielo lei? Ho vergogna a comunicarglielo

21 Giugno 2018 alle 06:00

 Berenice Bejo

Berenice Bejo (foto LaPresse)

Gentile Berenice Bejo, scusi se le scrivo solo adesso, ma l’ho vista solo adesso, se no le scrivevo una lettera d’amore molto prima. Di tutte le donne a cui ho scritto su questa rubrica lei è la più affascinante (anche Piero Vietti dice così). Sono d’accordo con lei su tutto, anche sul più bel film della storia che è “Ricatto d’amore” con Sandrona Bullock. Anche Piero Vietti dice uguale. Permetta che mi presenti: sono un collaboratore del Foglio, vorrei andare via e lavorare per Dagospia. Però ho vergogna a comunicarlo al Foglio. Berenice, non può dirglielo lei? Tu dirai: ma che uomo sei, prenditi le tue responsabilità. Hai ragione amore, ma già da piccolo facevo così. Per questo nessuna donna mi ha preso. Con te amore sarà diverso. Sono un giovane che oggi sa che la donne vuole non un capriolo, cosa che sono. Amore, vediamoci oggi. Però no, aspettiamo. Baci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi