cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

6 Dicembre 2019 alle 19:28

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Grant Wood - When Tillage Begins (dett)

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricarlo anche qui dalle 23 di venerdì).


 

  • Fede e potere. Il modello cinese affascina non pochi esponenti delle alte gerarchie vaticane in nome della promozione del bene comune. Con il rischio di legittimare uno spietato autoritarismo. Indagine - di Matteo Matzuzzi
  • Jaki, il conquistatore. Dopo la fusione con Peugeot, l’acquisto di Rep. Elkann, erede degli Agnelli, è ormai alla guida di un impero - di Stefano Cingolani
  • I nuovi tartassati. Cronaca di un viaggio nel ginepraio burocratico, persecutorio e folle dove il popolo delle partite Iva bassodipendenti lotta per sopravvivere – di Michele Masneri
  • Umanista e dittatore. Trent’anni fa cadeva Ceausescu e con lui il comunismo in Europa. Un libro racconta l’agiografia che ne fu fatta da giornalisti e politici – di Giulio Meotti
  • Per brevità chiamato artista. Che cosa pensa di sé, degli altri, del futuro della musica e dell’ottimismo Francesco De Gregori
  • Ma quale volgarità. L’odiata Tosca è l’opera delle passioni. Nonostante le critiche feroci di Mahler e Debussy, Giacomo Puccini ha composto una storia di amore e di morte appassionante , accessibile ed espressiva, che ha inaugurato il Ventesimo secolo della musica - di Mario Leone e Fabiana Giacomotti
  • Il regista che visse due volte. I segreti del Bates Motel di “Psycho” confermano la grandezza di Hitchcock, per anni escluso dall’Olimpo dei grandi – di Andrea Minuz
  • Dentro Deliveroo. Così funziona l’algoritmo della compagnia di consegne che vuole diventare una “food company”, ma deve difendersi dalle critiche - di Eugenio Cau
  • Il contagio dell’odio. Si veicola a causa dell’ignoranza, si amplifica sui social network. In Italia l’hate speech non è più neanche anonimo. Una fenomenologia – di Gery Palazzotto
  • Nuovo Cinema Mancuso, una pagina con le recensioni di Mariarosa Mancuso delle ultime uscite nelle sale
  • Le vie della lava. Quasi diecimila chilometri dividono il monte Fuji e l’Etna. Due vulcani misteriosi, sconosciuti entrambi simbolo della tradizione e del mito. Ora Giappone e Italia vorrebbero guardarci dentro – di Giulia Pompili

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi