cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

22 Febbraio 2019 alle 19:55

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricare qui dalle 11 di venerdì)

 


   

Chi piange sul latte versato - Ieri la questione delle quote, oggi la protesta dei pastori sardi. Perché cavalcare le illusioni della politica è più comodo che dar retta al mercato. E la Lega ci ricasca - di Stefano Cingolani 

    

Nuovi mondi online - I valori fondanti dell’Europa e quelli delle piattaforme che ci stanno cambiando la vita. Urge un dibattito d’idee, non solo economico - di José Van Dijck

   

L'inferno letterario - Nel 1979 l’Iran dichiarava guerra alla cultura. Milioni di libri distrutti e un ministero per cancellare le parole - di Giulio Meotti

    

Il falso conflitto - Quella tra popolo ed élite è un’alternativa menzognera e fuorviante, errata nei suoi presupposti. Lo dimostra la storia di Václav Havel - di Ubaldo Casotto

     

Il senatore delle manette - Mario Michele Giarrusso, lo sceriffo di Di Maio che, da giustizialista, difende il “garantismo” su Salvini - di Marianna Rizzini 

          

La città che scava nella roccia ora guarda le stelle - Un mostro, un prodigio mediterraneo. I Sassi, l’immagine da cartolina e un museo vivente dell’urbanistica contemporanea. Periferica e impervia, eppure oggi capitale europea della cultura. Un ritratto - di Simonetta Sciandivasci

        

La poltrona di Arlecchino - Lo spazio libero di Alessandro Mendini, che di sé diceva “non sono un architetto, sono un drago” - di Francesco M. Cataluccio

       

Roman rhapsody - Dalla Capitale una sfavillante ascesa di immaginario e fatturati. Chi è Alessandro Michele, stilista di Gucci e nuovo re della moda italiana - di Michele Masneri

   

Dannati diamanti - Da Flaubert a Marilyn e Bond, fino alla truffa dei beni rifugio. Appunti sui “migliori amici di una ragazza”. Che restano più che altro gioielli - di Maurizio Stefanini 

 

Cannoli d’amore e morte - Barocchismi e raffinatezze che resistono, nella Sicilia del Gattopardo e di Montalbano. Dove il lutto si stempera tra la scorza croccante e la ricotta zuccherosa - di Giuseppe Sottile

 

Nuovo Cinema Mancuso, una pagina con le recensioni di Mariarosa Mancuso delle ultime uscite nelle sale cinematografiche

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi