cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

27 Luglio 2018 alle 20:16

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricare qui dalle 11 di venerdì)

 


 

La morte della verità – un prodotto della filosofia postmoderna - libro di Miciko Kakutani, critica del New York Times – di Mattia Ferraresi

 

Un campione d’Italia – Dove un tempo c’era ricchezza oggi c’è default, decadenza e fallimento. Viaggio tra gli italiani che sognavano Montecarlo e hanno trovato solo le slot – di Manuel Peruzzo

 

Ryanair e il crumiro polacco - No, nessun pilota in soccorso della compagnia. Nel campione dei cieli aperti irrompe il sindacato – di Stefano Cingolani

 

Il mondo domani – Umanista, migrante, pacifista, antisionista, santo. Tutti pazzi per Stefan Zweig, inghiottito dal suo stesso esilio multiculturale – di Giulio Meotti

  

L'uomo ombra dei palazzi - Chi è Roberto Garofoli, capo di Gabinetto di Tria, il grand commis che conosce i segreti di cinque governi – di Marianna Rizzini

 

L'Internazionale situazionistaBagliori di rivoluzione nell'ultima avanguardia del Novecento - L’estetica della sovversione. Anche il movimento che irrompe nel 1957 sulla scena europea coltiva l’idea del superamento dell’arte verso una direzione politica. Con le sue regole di appartenenza e le sue abiure – di Ugo Nespolo

 

Com'è glamour il black - La nuova idea della diversità. Moda, cultura e la nozione stessa di bellezza: l’Africa invade l’Europa – di Fabiana Giacomotti

 

Gossip all'opera – Da Chi a “Che gelida manina” per svelare la sensualità di Mimì. Signorini regista pop di Puccini. Anche con i ballerini di “Amici” – di Marina Valensise

 

La forza tranquilla - O la crescita felice, perché Francesco Molinari è un ruminatore globale di vittorie. Ecco chi è la nuova bandiera del golf italiano – di Giuseppe De Filippi

 

La grande commedia italiana - C’è tutto il paese del boom, e non solo, nel primo film che fanno insieme Risi e il suo cervello, Sonego Nevrosi e allucinazioni. E che farebbero oggi Elvira-Franca Valeri e Cretinetti-Alberto Sordi? – di Michele Masneri e Andrea Minuz

  

Nuovo Cinema Mancuso, una pagina con le recensioni di Mariarosa Mancuso sulle ultime uscite nelle sale

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi