cerca

La realtà della Consulta

Dal decreto sicurezza alle pensioni. A rischio di incostituzionalità le misure spot del governo gialloverde

9 Gennaio 2019 alle 06:00

La realtà della Consulta

L'aula della Corte costituzionale (foto LaPresse)

Roma. Una vera mannaia rischia di abbattersi nei prossimi mesi, per mano della Corte costituzionale, su alcune delle principali riforme varate dal governo gialloverde. Una raffica di bocciature per illegittimità costituzionale potrebbe infatti giungere dalla Consulta su alcuni provvedimenti simbolo voluti da Lega e Movimento 5 stelle: decreto sicurezza, reddito di cittadinanza, pensioni, riforma della giustizia, vitalizi.    

La manovra rischia di essere incostituzionale?

Il Pd prepara il ricorso alla Consulta per violazione dell'articolo 72. I dubbi dei giuristi sulla possibilità che venga accolto. Parlano Clementi, Guzzetta e Pinelli

  Uno dei fronti più caldi è rappresentato dal decreto Sicurezza, approvato lo scorso ottobre per iniziativa del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    09 Gennaio 2019 - 09:09

    Sono contrario all'attuale governo, ma dubito che la Corte Costituzionale deciderà sull'inconstituzionalità sulle misure spot della manovra.

    Report

    Rispondi

Servizi