cerca

La nuova fase della presidenza di Macron inizia dalle celebrazioni del 14 luglio

La festa nazionale francese in versione minimalista. L'invito alla solidarietà, le promesse economiche e la lettera del capo dell'Eliseo ai cittadini 

14 Luglio 2020 alle 17:31

La nuova fase della presidenza di Macron inizia dal 14 luglio

Emmanuel Macron il 14 luglio a Parigi (LaPresse)

Parigi. Un 14 luglio minimalista, in versione ridotta, come non era mai successo nella storia della Quinta Repubblica. Anche la Festa nazionale francese ha dovuto essere “reinventata” a causa del coronavirus, con una parata militare a place de la Concorde al posto dell’abituale sfilata sugli Champs-Elysées, con 2mila militari invece di 4mila, senza mezzi blindati e senza pubblico, ma in presenza di 1.400 tra gli eroi che hanno tenuto la Francia débout, in piedi, durante la crisi: il personale sanitario....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Mauro Zanon

Nato a una manciata di chilometri da Venezia, nell’estate in cui Matthäus e Brehme sbarcarono nella parte giusta di Milano, abbandona il Nord, per Roma, quando la Lega era ancora celodurista e un ex avvocato del Cav. vinceva le presidenziali francesi. Nel 2009, decide di andare a Parigi, e di restarvi, dopo aver visto “Baci rubati” di Truffaut. Ha vissuto benino nella Francia di Sarkozy, male in quella di Hollande, e vive benissimo in quella di Macron (su cui ha scritto un libro, “Macron. La rivoluzione liberale francese”, Marsilio). Ama il cinema di Dino Risi, le canzoni di Mina, la cucina emiliana, le estati italiane, l’Andalusia e l’Inter di José Mourinho. Per Il Foglio, scrive di Francia e pariginismi. Il suo ultimo libro è 'Brigitte Bardot. Un'estate italiana' (Gog edizioni), con i bozzetti di Milo Manara.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi