cerca

Sulla Brexit i Tory si stanno riallineando con Johnson

Il premier rinuncia al no deal e scommette sui Comuni per un accordo con l'Ue (sì, nonostante tutto)

Paola Peduzzi

Email:

peduzzi@ilfoglio.it

5 Ottobre 2019 alle 06:16

Sulla Brexit i Tory si stanno riallineando con Johnson

Boris Johnson (foto LaPresse)

Milano. Il governo inglese ha detto ieri che, se non dovesse riuscire a negoziare un altro accordo con l’Unione europea, chiederà un’estensione dell’articolo 50, cioè una proroga rispetto alla scadenza della Brexit, a oggi prevista il 31 ottobre (in realtà l’accordo deve essere siglato entro il Consiglio europeo del 19 ottobre, tra 14 giorni). Il premier Boris Johnson si è rimangiato buona parte della sua retorica, la Brexit senza se e senza ma, il buttarsi nel fosso piuttosto che chiedere...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Paola Peduzzi

Paola Peduzzi

Scrive di politica estera, in particolare di politica europea, inglese e americana. Tiene sul Foglio una rubrica, “Cosmopolitics”, che è un esperimento: raccontare la geopolitica come se fosse una storia d'amore - corteggiamenti e separazioni, confessioni e segreti, guerra e pace. Di recente la storia d'amore di cui si è occupata con cadenza settimanale è quella con l'Europa, con la newsletter e la rubrica “EuPorn – Il lato sexy dell'Europa”. Sposata, ha due figli, Anita e Ferrante. @paolapeduzzi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi