cerca

Free Moncef Kartas! L’arresto di un funzionario dell’Onu in Tunisia riguarda anche l’Italia distratta e afona

L'esperto di traffici d’armi è in prigione da oltre 50 giorni e rischia la pena di morte, ma il nostro governo tace

16 Maggio 2019 alle 06:00

Free Moncef Kartas! L’arresto di un funzionario dell’Onu in Tunisia riguarda anche l’Italia distratta e afona

Un gruppo di guerriglieri del governo libico a Salah al-Din, a sud di Tripoli (Foto LaPresse)

Moncef Kartas è un esperto con doppia nazionalità, tunisina e tedesca, che assieme ad altri cinque specialisti lavora nel comitato delle Nazioni Unite che si occupa dell’embargo sulle armi in Libia. Il suo è un lavoro molto delicato: in teoria c’è una risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’Onu, la 1970/2011, che vieta di portare armamenti in Libia ma ci sono parecchi governi stranieri che commettono violazioni e trasferiscono armi alle fazioni libiche – quando proprio non intervengono sul campo. In...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Daniele Raineri

Daniele Raineri

Di Genova. Nella redazione del Foglio mi occupo soprattutto delle notizie dall'estero. Ora scrivo da New York. Sono stato inviato al Cairo per seguire il Medio Oriente da vicino. Ho lavorato in Afghanistan, Iraq, Pakistan e Siria. Ho studiato arabo in Yemen. Sono stato giornalista embedded con i soldati americani, con l'esercito iracheno, con i paracadutisti italiani e con i ribelli siriani durante la rivoluzione.

Segui la pagina Facebook

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi