cerca

Pompeo al Cairo parla contro Obama, ma non spiega cosa farà lui

“Quando l’America va via arriva il caos”, dice il segretario di stato di Trump (che vuole lasciare la Siria)

10 Gennaio 2019 alle 20:08

Pompeo al Cairo parla contro Obama, ma non spiega cosa farà lui

Il segretario di stato americano, Mike Pompeo (foto LaPresse)

New York. Giovedì il segretario di stato americano, Mike Pompeo, ha tenuto un discorso all’American University del Cairo che nelle sue intenzioni doveva rappresentare il rigetto completo da parte dell’Amministrazione Trump di un altro discorso, quello fatto dall’allora presidente Barack Obama sempre al Cairo nel giugno 2009. Dieci anni fa Obama si era presentato come il presidente che avrebbe rimediato agli errori compiuti durante il doppio mandato del suo predecessore George W. Bush (la guerra in Iraq soprattutto) e aveva voluto...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Skybolt

    11 Gennaio 2019 - 18:06

    Perchè, Obama lo aveva detto? In termini generici, vi tendo la mani, abbracciate la democrazie, etc. Poi la sua SeGState ha comnciato a gocare con i Fratelli Musulmani, e bum. Quando al "vuole andare via dalla Siria", Pompeo, lo dice, Obama lo ha fatto n volte, salvo poi ricredersi, tirare linee rosse etc. Gl USA sono un grande Paese, per essere usciti quasi indenni da 8 anni di un Chicago's smartass (trad. paraculo di Chicago), copyright Christian Rocca.

    Report

    Rispondi

  • tamaramerisi@gmail.com

    tamaramerisi

    11 Gennaio 2019 - 15:03

    NY Times style? Invece penso: mentre l'Europa crolla, suo ventre molle, l'Occidente lo difendono, in solitudine, l'America e Israele, sua frontiera. Pompeo non può nascondere divisioni interne, ché la debolezza degli emissari di Trump deriva dalla penoso file Mueller, che gioca sul filo dell'abuso di potere costituzionale. Al Cairo Pompeo demolisce l'impalcatura Obamiana, e ne denuncia i danni morali, indelebili. Da Istanbul Bolton porta a casa la vittoria (sí!) di non essere stato ricevuto dal Sultano, evidentemente fregato da Trump (che non ritira le truppe, e che non abbandona i Kurdi, nonostante twit e telefonate dirompenti). Pompeo ha detto eccome dove va l'America: contro l'estremismo islamista (politicamente scorretto solo nel ventre molle) in Iran e altrove.

    Report

    Rispondi

Servizi