cerca

Trump prende a spallate i mullah

Tornano le sanzioni, ma in Iran il regime fa meno paura. L’esenzione italiana

5 Novembre 2018 alle 20:43

Trump prende a spallate i mullah

Foto LaPresse

Come ricordato venerdì con un meme in stile Game of Thrones, l’America ha annunciato un nuovo giro di sanzioni americane contro l’Iran – dopo essersi ritirata dal patto atomico firmato da Obama nel luglio 2015. Le sanzioni sono modulate in modo molto interessante e per esempio alcuni paesi che importano molto petrolio iraniano potranno continuare a farlo. Tra loro c’è l’Italia, e invece non ci sono la Francia e la Germania che si sono opposte molto al ritorno delle sanzioni...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • branzanti

    05 Novembre 2018 - 21:09

    Le sanzioni non hanno mai portato a cambi di regime o sollevazioni popolari e non credo accadrà neppure questa volta. Il rischio piuttosto è quello di ricompattare una dittatura in difficoltà, in nome del nazionalismo. Mi sorprende, invece, l'esenzione dalle sanzioni dell'Italia, un passo, magari dettato da esigenze di impedire eccessive oscillazioni del mercato petrolifero, che può farmi piacere dal punto di vista economico, ma che mi sconcerta sul piano politico; questo perché non riesco ad evitare di pensarlo come regalo al governo grillolegato, percepito da Trump come un cavallo di Troia per colpire l'odiata Unione Europea.

    Report

    Rispondi

Servizi