Trump ottiene poco ma esalta la base nazionalista, dice Bremmer

Il suo popolo “odia più Trudeau di Kim Jong-un” e non si cura degli assist a Pechino e Mosca. Simboli e calcoli di midterm

13 Giugno 2018 alle 13:10

Trump ottiene poco ma esalta la base nazionalista, dice Bremmer

Foto LaPresse

New York. Ian Bremmer non ha alcuna difficoltà ad ammettere che Donald Trump almeno una medaglietta simbolica da Singapore l’ha portata a casa: “Dopo l’incontro con Kim Jong-un le prospettive di interventi militari in quel quadrante asiatico sono diminuite drasticamente”, dice al Foglio il politologo americano che presiede l’Eurasia Group. Gestire gli attriti internazionali attorno a un tavolo, ancorché inconcludente, è tendenzialmente preferibile. Anche l’elemento simbolico non è del tutto trascurabile, perché “piaccia o no Trump ha portato al tavolo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • adebenedetti

    14 Giugno 2018 - 20:08

    Pompeo ha confermato che le Sanzioni restano. Chi vivra` vedra`, Ricordo che l`intelligente Zucconi fece previsioni catastrofiche su Reagan e ponti d`oro a Gorbaciov. Oggi Zucconi continua a pontificare e lei ,che e` un intelligente, non puo` che essere sulla stessa sintonia d`onda.

    Report

    Rispondi

Servizi