cerca

L'internazionale dei Peter Pan si ritrova in Francia

L'ex ministro frondista francese Montebourg invita il collega greco Varoufakis alla festa di Frangy-en-Brasse, ritrovo degli allegri e perdenti critici della Troika e dell'austerity

17 Luglio 2015 alle 14:30

L'internazionale dei Peter Pan si ritrova in Francia

Manifestazione anti austerità (foto LaPresse)

Parigi. Si piacevano, si scambiavano ammiccamenti, ripetevano le stesse frasi contro i “terroristi” di Bruxelles, uno in francese, l’altro in greco, ma non si erano mai conosciuti personalmente, nessuno aveva avuto il coraggio di fare il primo passo. Poi, la scorsa settimana, il francese, Arnaud Montebourg, ha contattato il greco, Yanis Varoufakis, prima per rincuorarlo, a seguito delle sue dimissioni da ministro delle Finanze del governo Tsipras, poi per lanciargli la grande proposta: caro Yanis, ti invito alla Fête de la rose, a Frangy-en-Brasse, nella mia Borgogna, faremo dichiarazioni pompose contro le politiche di austerità, la Troika, le banche, la finanza, e saremo un grande coppia, di perdenti, ma sexy. Questione di traiettorie politiche che si rispecchiano, questione di solidarismo tra sconfitti, ma Yanis non ha esitato un momento e ha detto “Nai”, “Oui”, verrò con piacere caro Arnaud.

 

E così il prossimo 23 agosto, lì dove lo scorso anno Montebourg pagò con l’allontanamento dall’esecutivo le sue smargiassate anti-austerity, i due allegri perdenti ed ex ministri di Francia e Grecia si ritroveranno per un grande amplesso sotto il sole della Borgogna a una settimana dalla rentrée politica dei socialisti francesi all’Università estiva de La Rochelle. Montebourg, che ha annunciato ieri in serata tramite un comunicato la presenza dell’ex ministro delle finanze greco, è già pronto per l’evento franco-ellenico anti-troika. “Avrà molte cose da raccontarci, ha l’esperienza interessante di responsabile di un governo messo quasi sotto tutela. Porterà la sua testimonianza di attore di questa tragedia europea che si è svolta fino a ora a porte chiuse”, ha detto l’ex ministro dell’Economia francese al Monde. E ancora: “Sarà un grandissima edizione (la 43esima) quella di quest’anno a Frangy, con un uomo che ha la sua libertà e che potrà dire ciò che vuole in un paese che sostiene la Grecia”.

 

[**Video_box_2**]L’internazionale cialtronesca e utopista si ritroverà quindi in Francia a fine agosto e come specificato nel comunicato degli Amis de la Rose, “l’apertura sull’Europa sarà la principale innovazione di questa edizione”. Naturalmente non mancheranno i fondamentali: “il pranzo campestre, il discorso sull’erba, le animazioni musicali e la scoperta dei prodotti locali della Borgogna e della Franca Contea. Recentemente, in privato il presidente socialista, François Hollande, ha dichiarato che “Varoufakis è l’ex ministro del Rilancio produttivo di Tsipras”, in riferimento al primo ruolo di governo ricoperto da Montebourg. Quest’ultimo, dal canto suo, ha assicurato che dietro questo incontro rumoroso non c’è nessuna “idea di ritorno in politica”, ma soltanto la “necessità di partecipare alla pedagogia del mondo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi