cerca

Centotrentatré a 0,2

Così è finita la partita tra maggiori spese e scarsa crescita nel Def della realtà

13 Aprile 2019 alle 06:00

Centotrentatré a 0,2

Giovanni Tria (foto LaPresse)

Centotrentatré a 0,2. Sono i risultati (auspicati) del governo del cambiamento certificati nel Documento di economia e finanza, non dagli euroburocrati o dagli economisti “che non ci prendono mai”, ma approvati dall’esecutivo gialloverde. Se fosse il punteggio di un qualsiasi sport entrerebbe nel Guinnes dei primati. Perché il Def sarà sì al momento un documento vuoto e “salvo intese” come da abitudini; ma sulle grandi cifre fa chiarezza e bisogna ringraziare dell’onestà il ministro Giovanni Tria. Queste cifre dicono che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi