cerca

Il populismo antibancario e i giornaloni

La lettera (e la firma) di Mattarella sulla Commissione e le idee opache del paese

29 Marzo 2019 alle 20:56

Il populismo antibancario e i giornaloni

Foto LaPresse

La notizia di ieri è che il presidente Sergio Mattarella ha promulgato la legge che istituisce la Commissione di inchiesta sulle banche. La non-notizia che i grandi giornali avevano però messo in pagina, ieri, era che “erano filtrati dal Quirinale i dubbi del capo dello Stato”, anzi Mattarella “firma e demolisce”. Che il presidente della Repubblica dovesse, giocoforza istituzionale, firmare la legge era scontato, che abbia deciso di accompagnarla con una lettera di raccomandazioni è un segnale chiaro, ma non...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • pipage1

    30 Marzo 2019 - 09:09

    Egregia redazione, mi permetto di sottoporre alla vostra attenzione un’idea, modestissima idea. Insegnare fin dalle elementari un minimo di rudimento economico. Cordialmente Pietro

    Report

    Rispondi

  • Chichibio

    30 Marzo 2019 - 09:09

    I giornaloni? Quelli che hanno sempre contribuito a propagare truffe semantiche tipo "Mafia capitale" (quando la mafia a Roma non c'entra), "Truffati dalle banche" (quando si tratta d'incauti investitori ingolositi dai forti rendimenti), "Famiglie da medioevo" (per chi pensa a maschio e femmina per genitori), "Liberalizzazione delle armi" (quando l'obbligo del porto d'armi sussiste come sempre per chi si arma pensando di potersi difendere).

    Report

    Rispondi

Servizi