Carlo Cottarelli: "Uscire dall'euro è come giocare in serie B"

L'ex premier incaricato ospite a Che tempo che fa: "Se si stampassero troppi soldi si creerebbe una svalutazione come in Italia negli anni Settanta"

4 Giugno 2018 alle 15:54

Loading the player...

Dopo aver affermato che il governo politico sia stata la soluzione migliore, Carlo Cottarelli ospite domenica a Che Tempo che fa di Fabio Fazio su Rai 1 ha continuato: "Uscire dall'euro sarebbe come decidere di giocare in serie B. Magari vinci, ma sei in serie B. Non abbiamo vissuto bene l'esperienza dell'euro, ma uscire sarebbe molto costoso e non finiremmo nel regno di Bengodi solo perché stampiamo soldi. Se si stampassero troppi soldi si creerebbe una svalutazione come in Italia negli anni '70 con un'inflazione al 27 per cento", ha affermato l'ex premier incaricato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi