Vita e grandi opere di don Salvatore Ligresti (quasi) sempre salvato

Con lui se ne è andato uno degli ultimi esponenti del vecchio establishment, un personaggio cruciale negli snodi fondamentali tra potere economico e politico dell’Italia che non c’è più

16 Maggio 2018 alle 18:59

Vita e grandi opere di don Salvatore Ligresti (quasi) sempre salvato

Salvatore Ligresti (foto LaPresse)

Con Salvatore Ligresti se ne è andato uno degli ultimi esponenti del vecchio establishment, un personaggio cruciale negli snodi fondamentali tra potere economico e politico dell’Italia che non c’è più. Scandali, pasticci, imbrogli hanno segnato il collasso dei suoi affari a cavallo tra finanza, assicurazioni, edilizia; ma la realtà è che anche quell’impero di carta e mattoni è stato travolto dalla grande crisi. Salvatore di nome e di fatto, ma anche salvato in un continuo gioco di specchi e di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi