Di cosa parlare stasera a cena

La situazione a Beirut e il scherzate col prezzo dei carburanti

Giuseppe De Filippi

Idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo selezionati per voi da Giuseppe De Filippi

Cosa è successo a Beirut e cosa potrebbe seguirne, anche per la stabilità economica del Libano.

 

La situazione il giorno dopo fa ancora più impressione.

 

La missione Unifil, cui partecipano anche militari italiani, e gli effetti dell’esplosione a Beirut.

  

Più docenti in arrivo per la scuola (diminuisce il numero di alunni per ciascun docente, e questo sembra ben più efficace di tante altre misure per il distanziamento e per consentire la diffusione delle lezioni su orari più lunghi). Mentre pesa l’impegno personale messo dal presidente del Consiglio nell’intervista uscita oggi sul Corriere della Sera per il riavvio dell’anno scolastico

 

Lo scontro con i sindacati sul blocco dei licenziamenti. Mentre si evoca lo sciopero generale il governo cerca una strada. Nel decreto potrebbe essere legata la possibilità di tornare alle regole ordinarie per le aziende e i lavoratori in base all’uso che si è fatto della cassa integrazione

 

Brutte storie di intimidazioni e prepotenze nel lavoro.

 

Attenti ai gilet gialli, quelli veri non quelli reinventati o imitati dalla politica italiana. Perciò non scherzate col prezzo dei carburanti.

 

L’argomento, obiettivamente un po’ squallido, con cui si chiede il voto favorevole nel referendum sul taglio dei parlamentari. Poi di ragioni possono essercene altre, e magari anche rispettabili. Resta però la raccomandazione essenziale di intervenire sulla legge elettorale.

 

Non si capisce perché sui regionali non dovessero vigere le stesse regole di sicurezza e distanziamento.

  

Ryanair ama ritagliarsi le regole sulle proprie esigenze, giochino che non si può sempre fare.

 

Perché, anche se con numeri ridotti, il problema sanitario resta.

 

Ancora delusioni dall’auto elettrica.

 

E intanto TikTok funziona benissimo per gli attivisti pro Joe Biden.

 

Giapponesi meno accondiscendenti verso gli USA a guida Trump, non apprezzano il sistema anti-missilistico che avrebbe comportato un investimento miliardario.

 

Le proteste nell’estremo oriente russo e le preoccupazioni del Cremlino.

 

L’ennesimo accordo tra l’Argentina e i suoi creditori.

 

Sorprese dalla stampa britannica.

 

Le melanzane marinate aglio e peperoncino, buonissime e molto europee.