cerca

Fare il cretino in stazione non è bello

La tecnica del biglietto d’amore con nome falso sul tergicristallo è la migliore per farla innamorare, lo facevano già i romani con i nomi dei gladiatori. Le risposte dell’Innamorato fisso Maurizio Milani ai vostri tormenti d’amore

23 Aprile 2018 alle 12:12

Fare il cretino in stazione non è bello

[Tutti i lunedì sul Foglio, il nostro Innamorato Fisso Maurizio Milani risponde alle vostre lettere sull’amore. Domande, racconti, richieste di consigli e lamentele sulle vostre morose e i vostri morosi possono essere inviati entro il giovedì precedente l’uscita in edicola all’indirizzo email cuorefisso@ilfoglio.it. Se saranno belle e complete, Maurizio Milani risponderà].

  


 

  


 

Gentile Maurizio

Sono innamorato fisso della Daniela Ferolla, quella di Linea Verde. Come ragazzo sono titolare di un allevamento di tori da rodeo (in realtà è di mio zio che è vicesceriffo a Durango ma io per vantarmi dico che è mio). Tu che hai lavorato in RAI non conosci per caso qualche dirigente comunista che la possa mandare a visitare il mio ranch così che io possa dichiararmi?

Grazie in anticipo

Ugo

Gentile Ugo, grazie per la bella domanda. Ho parlato adesso con Fico che mi ha nominato nel Cda Rai. Subito ho ordinato alla troupe di Linea Verde di venire a fare un servizio da te. Però mando Patrizio Roversi. Parliamoci chiaro; Daniela Ferolla è stata spostata in prima serata RaiUno. Tutti noi dirigenti e tecnici Rai siamo innamorati di Daniela. Al limite Ugo possiamo fare così : ti invito tra il pubblico nel suo programma. Al limite potresti scriverle una lettera d’amore già oggi!

Ciao, grazie.

P.S. I tuoi tori sono belli?

  


 

Carissimo Milani,

per conquistare la donna che amo ho iniziato a mandarle fiori a casa con biglietti d’amore firmati con il nome di un altro. Secondo te si accorgerà di me?

Paolo

Gentile Paolo, rispondo volentieri alla più bella delle domande fin qui pervenute, tramite il mio collega del Foglio che le inventa giustamente. La tecnica del biglietto d’amore con nome falso sul tergicristallo è la migliore per farla innamorare. Già gli antichi romani facevano così. Lasciavano un biglietto di pelle di tamburo sulla finestra dell’amata e si firmavano con nomi di gladiatori. Tu firmati con nomi di campioni di wrestling. Se non li sai, guarda sul computer. Ma non penso.

 


 

Gentile dott. Milani,

l’uomo che amo si chiama Maurizio, proprio come lei. Lo incontro sempre in libreria, e vorrei farmi notare mentre leggo dei libri belli e importanti. Quali volumi mi consiglia di sfogliare mentre lui mi guarda, per fargli credere di essere una donna colta?

Silvana

Gentile Silvana, ecco i libri consigliati: “L’uomo a caccia dell’imbuto”, “Amarsi”, “Fidanzarsi”, “Dirsi Ti amo”, “Andare in gita”. Ciao, grazie. Questi libri li trovi tutti in edizione economica a 21 euro.

  


  

Caro Maurizio Da Milani,

non mi ama nessuno, fin dalle elementari nessuna si è mai innamorata di me, ora però che sono in ospedale e ho 78 anni, mi pare di incutere un po’ di lascivia amorosa in una infermiera di 57 primavere, molto bella e completa, soprattutto di seno. Tu cosa mi consigli, ci provo? o invece continuo come ho sempre fatto, fare la vittima che non è mai stata amata da nessuno e almeno un po’ di pietà in questo modo così la riceve.

Attendo tua gentile riflessione in merito.

Tuo, Giovanni da Milani (non siamo parenti, non metterti a chiedere in giro, io sono di Lucca, non siamo parenti, forse nemmeno amici, al limite conoscenti. Ma non penso).

Cordiali saluti.

G.D.M.

Gentile amico di anni 78 non dire che hai questa età. Al limite di più. Anche perché la donna non vuole sapere l’età dell’amato. Ti consiglio di farti venire l’allergia al mirtillo che è rarissima. Un caso su due miliardi. In pratica sulla Terra siete in quattro. Uno è mio vicino di casa che starnuta come un daino. Anzi no.

Fare il cretino in stazione non è bello. Però se un’amica dice alla vostra amata “Guarda che quello che ti fa il filo è sempre in stazione a fare lo stupido con le altre donne”, l’amata rimane delusa. Però vuole capire il motivo. Certo se non aveva interesse per voi non c’è niente da fare. Se invece aveva un cinquanta per cento di interesse, questa cosa può andare a vostro vantaggio… oppure no. Dipende. Io per esempio se una ragazza fa la cretina in stazione potrei innamorarmi. Ma poi no.

 


 

Caro Maurizio, sono innamorato di Giorgia. E’ bellissima, non ho mai visto una ragazza così bella. Lei ama il tennis e gioca benissimo, io però sono una pippa. Come posso fare a conquistarla?

Roger

Gentile Roger, grazie per questa bellissima domanda. Non ho mai ricevuto una domanda così. Giorgia presumo sia Giorgia Mecca, la più bella giornalista italiana. Presumo anzi sono sicuro che sei Roger Federer, per questo ti faccio i complimenti perché sei il più grande tennista della storia. Seguono Connors, Wilander, McEnroe e ancora Connors. Senti Roger, Giorgia viene a vederti giocare al Foro Italico oggi. Lei sarà in seconda fila, dietro al tabellone della pubblicità del Foglio (costo al campo centrale per questa pubblicità di un milione di euro). Tu Roger fai apposta a distrarti guardando sempre lì. Così il mondo su Eurosport channel si accorge che sei innamorato. Per cui perdi 6-1, 6-2. A quel punto dedichi la vittoria a Giorgia. La inviti nella saletta vip per prendere un gentile aperitivo. Qui dichiari alla stampa che la ami. Lei si offende. Giustamente. In quanto prima dovevi dirlo a lei. A quel punto tu dalla delusione abbandoni il tennis e diventi uomo di fatica presso il civico museo di Amsterdam. C’è da spostare le tele di Van Gogh che vanno spedite a Sydney in comune. Stanno via quindici anni. Infatti poi da Sydney vanno a Manila e qui verranno rubate da un turista italiano che però risulta essere stato espulso, ma nemmeno. Ciao Grazie. Non scrivere più per farmi un favore, così questa rubrica viene chiusa.

Ciao Amore (Giorgia la cantante).

Ho parlato adesso con Fico che mi ha nominato nel Cda Rai. Subito ho ordinato alla troupe di Linea Verde di venire a fare un servizio da te. Però mando Patrizio Roversi. Parliamoci chiaro; Daniela Ferolla è stata spostata in prima serata Rai Uno. Tutti noi dirigenti della Rai siamo innamorati di lei

Senti Roger, Giorgia viene a vederti giocare al Foro Italico oggi. Lei sarà in seconda fila, dietro al tabellone della pubblicità del Foglio. Tu Roger fai apposta a distrarti guardando sempre lì. Così il mondo su si accorge che sei innamorato. Per cui perdi 6-1, 6-2. A quel punto dedichi la vittoria a Giorgia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi