cerca

In smoking o in baby doll. Il volto Pop del "Flauto magico"

Nessuno sa quale fu la vera origine di questa opera misteriosa. Di sicuro, quella che Mozart e Schikaneder scrissero insieme è una favola dell'amore 

8 Ottobre 2018 alle 11:26

In smoking o in baby doll. Il volto Pop del "flauto magico"

Una scena del "Flauto Magico" con la regia di Barrie Kosky e Suzanne Andrade, ideazione del gruppo "1927" e di Barrie Koksy. Otto rappresentanti al Teatro Costanzi di Roma, dal 9 al 17 ottobre

Ci voleva un australiano senza complessi, con radici mitteleuropee e grande libertà di osare come Barrie Kosky per ritornare alle origini del Singspiel di Emanuel Schikaneder e trasformare Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus Mozart in dinamite pura. La storia com’è noto è una fiaba di due personaggi che si cercano di continuo, ma vengono sospinti dagli altri lontano l’uno dall’altro, e solo alla fine, superate le prove del fuoco e dell’acqua, conquistano la saggezza e l’amore, e finiscono per ritrovarsi....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi