L'età (contemporanea) della pietra. Una mostra a Matera

Dal 29 giugno al 14 ottobre la XXXI edizione delle “Grandi Mostre nei Sassi”, la rassegna di scultura contemporanea

12 Giugno 2018 alle 15:43

Dal prossimo 29 giugno al 14 ottobre Matera ospiterà la XXXI edizione delle “Grandi Mostre nei Sassi”, la rassegna di scultura contemporanea organizzata dal Circolo culturale "La Scaletta" nelle chiese rupestri “Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci”. 

   

Gli antichi rioni in tufo tra cripte, chiese e monasteri, ospiteranno la mostra. Nelle passate edizioni lo spazio espositivo ha accolto le opere di molti scultori tra cui Fazzini, Melotti, Martini e Consagra, esponenti dell'arte contemporanea e dell'astrattismo internazionale. Quest’anno ci saranno anche le opere di Girolamo Ciulla - scultore di origine siciliana che lavora a Lucca - del ciclo artistico “Dimore del Mito” a cura di Beatrice Buscaroli, docente all'Accademia delle Belle Arti di Bologna. Inoltre il percorso espositivo comprenderà la mostra dei disegni preparatori, che sarà possibile visitare a Palazzo Bronzini.

  

La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 20. Per informazioni Coop. Cave Heritage 377.4448885; info@caveheritage.it

  

GIROLAMO CIULLA

Scultore unico nel panorama italiano, per le tematiche e la qualità tecnica della sua opera, Ciulla nasce a Caltanissetta nel 1952. Inizia ad esporre in età giovanile cominciando a partecipare a fiere d’arte internazionali e a collaborare con gallerie d’arte di rilievo, tra cui la Galleria Forni di Bologna, da dove provengono alcune delle sculture presenti in mostra.
Numerose sono le esposizioni personali e collettive che si sono susseguite nel corso della carriera dell’artista in Italia, Francia, Germania, Olanda e Corea del Sud. Alla Capitale europea della cultura 2019 Ciulla ha dedicato una pietra miliare che idealmente collega Caltanissetta a Matera.

   


Questo articolo fa parte del progetto di alternanza scuola-lavoro che il Foglio ha attivato con l'Istituto Sant'Anna Giulia Falletti di Barolo ed è stato scritto da Arianna Appolloni, Davide Di Filippo e Alessia Sabatino.  

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi