Santa Bibiana mutilata

La statua del Bernini, uno dei capolavori del primo barocco romano, ha perso un dito. Il restauro era terminato alla fine del 2017

2 Maggio 2018 alle 11:47

La statua di Santa Bibiana di Gian Lorenzo Bernini, uno dei capolavori del primo barocco romano, ha perso un dito. Ad accorgersene è stato il professor Giovan Battista Fidanza, ordinario di storia dell’arte moderna all’Università di Roma Tor Vergata, in occasione di un seminario che si è svolto proprio presso la chiesa di Santa Bibiana. Da poco l'opera del Bernini era stata riportata nella sua collocazione originale, nella chiesa di Santa Bibiana a Roma, dopo il trasferimento alla Galleria Borghese dove è rimasta fino allo scorso 4 febbraio per un'esposizione. Nell'agosto del 2017 la statua era stata restaurata proprio per essere esposta nel corso della mostra.

 

"La statua è stata richiesta dalla galleria Borghese per una esposizione delle opere di Bernini e noi non abbiamo potuto rifiutare – ha raccontato al Messaggero il vice parroco della chiesa Carlo Marisi – ma quando è tornata non è stata messa subito al suo posto e mentre la posizionavano accidentalmente l'hanno fatta toccare alla parete, così ha perso il dito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi