cerca

Le notizie del giorno in breve

Lufthansa e Benetton creano scompiglio in Alitalia

Tutto quello che è successo in Italia e nel mondo senza fronzoli e divagazioni

9 Ottobre 2019 alle 20:46

Lufthansa e Benetton creano scompiglio in Alitalia

foto LaPresse

Lufthansa e Benetton creano scompiglio in Alitalia. La compagnia tedesca ha inviato una lettera al Mise per proporre un accordo commerciale per Alitalia come azione di disturbo del concorrente americano Delta che dovrebbe entrare in Alitalia con Fs, Mef e Atlantia. Il 15 ottobre è il limite per presentare un’offerta. In mattinata Luciano Benetton, la cui holding di famiglia controlla Atlantia ma in cui lui non ha incarichi, ha detto all’Ansa che Lufthansa “ha molta esperienza e anche il progetto Alitalia dovrebbe passare attraverso chi ha esperienza”. Dichiarazione corretta in serata da fonti all’Agi come una valutazione e non come preferenza.

 

Raffaele Volpi (Lega) guiderà il Copasir. Il deputato, ed ex sottosegretario alla Difesa, è stato eletto con i voti di Pd, Italia Viva e centrodestra unito. Problemi con il M5s. Il primo dossier che dovrà affrontare il leghista sarà quello di Conte e del Russiagate.

 

Mi resta maggioranza al Csm. Alle elezioni suppletive i magistrati italiani hanno eletto Antonio D’Amato (Mi) e Nino Di Matteo (davighiani). Nel consiglio investito dallo scandalo Palamara non cambiano gli equilibri di potere tra le correnti.

 

Giuliano Ferrara assolto a Perugia nell’ambito delle polemiche su Mafia capitale. Querelante per diffamazione il dottor Tescaroli, già sostituto procuratore a Roma. Ferrara era difeso dall’avvocato Sacco, dello studio Volo.

 

Borsa di Milano. Ftse-Mib +0,59 per cento. Differenziale Btp-Bund a 152 punti. L’euro chiude stabile a 1,09 sul dollaro.

 


DAL MONDO


 

Donald Trump non collaborerà con l’indagine relativa all’impeachment. La Casa Bianca lo ha comunicato a Nancy Pelosi con una lettera nella quale l’indagine viene definita “illegittima” e i democratici vengono accusati di “voler privare il popolo americano del presidente che hanno scelto”. La speaker democratica della Camera ha detto che il presidente americano “non è al di sopra della legge” e ha definito il rifiuto della Casa Bianca “un illegale tentativo di nascondere i fatti”.

  

Un accordo è “al momento impossibile” ha detto il negoziatore per l’Unione europea, Michel Barnier, riguardo alla Brexit. Al Parlamento Ue, Barnier ha ripetuto che sarà difficile siglare un patto con il Regno Unito entro il 31 ottobre. Intanto il suo incontro con l’omologo britannic Stephen Barclay, previsto per oggi, è stato rinviato.

 

Nabil Karoui è stato scarcerato . Il magnate dei media e candidato alle presidenziali in Tunisia ha trascorso quasi tutta la campagna elettorale in carcere ma è stato liberato in vista del voto di domenica.

 

La fondazione di Alexei Navalny, l’attivista oppositore del Cremlino, è stata classificata come “agente straniero” dal ministero della Giustizia russo.

  

Johnson&Johnson dovrà pagare 8 miliardi di dollari a un paziente che aveva sviluppato una ginecomastia in seguito all’uso di un farmaco prodotto dall’azienda.

  

Il Nobel per la Chimica è stato vinto da John Goodenough, Stanley Whittingham e Akira Yoshino per l’invenzione delle batterie agli ioni di litio.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi