cerca

Le notizie del giorno in breve

Matteo Salvini minaccia le elezioni anticipate

Tutto quello che è successo in Italia e nel mondo senza fronzoli e divagazioni

1 Agosto 2019 alle 21:27

Matteo Salvini minaccia le elezioni anticipate

Matteo Salvini (foto LaPresse)

Matteo Salvini minaccia le elezioni anticipate durante una conferenza stampa tenuta a Milano Marittima. Ha poi attaccato la riforma della giustizia bocciata giovedì in Consiglio dei ministri. Una nota della Lega definisce il provvedimento “vuoto e inutile”. In mattinata il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, aveva aperto alle proposte del partito di Salvini.

 

Toti verso l’addio a Forza Italia dopo la riunione del tavolo sulle regole che doveva dare un nuovo statuto a Forza Italia. Alla luce del suo esito, il presidente Berlusconi ha deciso la nomina di un coordinamento di presidenza a cui prenderà parte, tra gli altri, Antonio Tajani. Mara Carfagna si è detta indisponibile.

 

Più emigrati che immigrati al sud, lo attesta l’ultimo rapporto Svimez. La ricerca spiega anche che il meridione potrebbe entrare in recessione entro la fine dell’anno, mentre permane il problema della disoccupazione.

 

Le cause del crollo del Ponte Morandi sono da ricercare nella cattiva manutenzione e in vari difetti esecutivi. Lo hanno scritto nel loro rapporto i periti del gip.

 

“Alan Kurdi” a sud di Lampedusa con 40 migranti nonostante il divieto d’ingresso. Il ministro Salvini, in merito alla vicenda, ha accusato la Germania di aver ricattato l’Italia.

Una nave di Open Arms ha recuperato 52 migranti a largo della Libia. Ora cerca un porto sicuro dove attraccare.

Torna l’ora di educazione civica obbligatoria nella scuola primaria e in quella secondaria. Il provvedimento, votato giovedì in Senato, prevede 33 ore annue e il voto in pagella.

 

Borsa di Milano. Ftse-Mib 0,78 per cento. Differenziale Btp-Bund a 202 punti. L'euro chiudein calo a 1,10 sul dollaro.

 


DAL MONDO


  

L’America ha imposto sanzioni contro Mohammad Javad Zarif. Le sanzioni, ha fatto sapere il dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, vietano al ministro degli Esteri iraniano di effettuare transazioni economiche o di viaggiare verso e attraverso gli Stati Uniti. Zarif ha definito la decisione di Washington “una minaccia” e ha aggiunto che non avrà alcun effetto poiché fuori dall’Iran non ha “né proprietà né interessi”. L’Unione europea ha fatto sapere che continuerà a lavorare con Zarif nonostante le sanzioni.

 

Trump ha annunciato nuove sanzioni alla Cina. Gli Stati Uniti imporranno tariffe del 10 percento su 300 miliardi di dollari di prodotti cinesi a partire dal primo settembre. “Il dialogo continua. Il futuro tra i nostri paesi sarà brillante”, ha scritto il presidente americano su Twitter.

 

Ursula Van der Leyen e Viktor Orbán si sono incontrati a Budapest. Il primo ministro ungherese ha lodato il nuovo presidente della Commissione Ue, che oggi incontrerà il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Roma.

 

I ribelli Houti hanno lanciato un missile contro la città di Aden, sede del governo in Yemen appoggiato dalla coalizione a guida saudita. Sono morte venti persone.

 

In Olanda non si potrà indossare il burqa né il niqab negli spazi pubblici. La legge è stata approvata a giugno dello scorso anno ed è entrata in vigore giovedì.

 

E’ morto il sindaco di Mogadiscio, Abdirahman Omar Osman. La scorsa settimana il suo ufficio era stato colpito da un attentato del gruppo terroristico al Shaabab.

 

Il confine tra Ruanda e Congo è aperto. Il ministro della Salute ruandese ha smentito la notizia che la frontiera vicino alla città di Goma colpita dall’Ebola era chiusa.

 

Facebook ha rimosso 360 account e pagine legati all’Arabia Saudita e ritenuti coinvolti in campagne di disinformazione.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi