cerca

Il “censimento dei raccomandati" e la guerra dei dazi Trump-Cina. Le notizie, in breve

Tutto quello che è successo martedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

19 Giugno 2018 alle 21:26

Il “censimento dei raccomandati" e la guerra dei dazi Trump-Cina. Le notizie, in breve

Donald Trump (LaPresse)

In Italia

“Il primo censimento da fare è quello dei raccomandati nella Pubblica amministrazione e nella Rai”, dice Luigi Di Maio. Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo garantisce che Lega e M5s “sono compattissimi” sul tema dell’immigrazione, e aggiunge: “Mi fa piacere che Salvini abbia coretto il tiro: censimenti su base razziale non si possono fare”.

Giuseppe Conte esclude censimenti su base etnica: “Sono incostituzionali in quanto palesemente discriminatori”.

 


 

“Vanno rispettati i diritti dei tarantini”, dice Di Maio a proposito di Ilva. I vertici di ArcelorMittal ribadiscono al ministro l’impegno per il rilancio dell’impianto, dicendosi pronti a rendere operativa la fabbrica dal primo luglio.

 


 

Archiviata l’indagine sulle ong Proactiva e Sea Watch: il gip di Palermo esclude legami tra le organizzazioni e i trafficanti di esseri umani libici

 


 

Borsa di Milano. Ftse-Mib -0,07 per cento. Differenziale Btp-Bund a 217,40 punti. L’euro chiude in calo a 1,15 sul dollaro.

 


  

Nel mondo

Donald Trump ha minacciato nuovi dazi contro la Cina. Se Pechino replicherà alle tariffe imposte venerdì, il presidente americano ha annunciato nuovi dazi del 10 per cento su prodotti cinesi per un valore di 200 miliardi di dollari.

Il segretario di stato Mike Pompeo e Nikki Haley, ambasciatrice all’Onu, annunceranno il ritiro degli Stati Uniti dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Fonte Reuters.

 


 

Le Pen risarcirà l’Europarlamento. Dovrà restituire 300.000 euro per l’impiego illecito di fondi europei, dice il Tribunale Ue.

Parscale vuole la fine dell’inchiesta Mueller. Il capo comunicazione di Trump ha chiesto su Twitter anche il licenziamento del procuratore generale Jeff Sessions.

 


 

Si è candidata Saenz de Santamaría alla presidenza del Pp. E’ l’ex vicepresidente del governo spagnolo di Mariano Rajoy.

 


 

Prosegue l’offensiva in Yemen contro i gli Houthi da parte delle forze a guida saudita che hanno preso l’aeroporto di Hodeidah.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    19 Giugno 2018 - 22:10

    Censimento? C'è già. Di Maio potrebbe scoprire velocemente i raccomandati nella p.a. -e la maggior parte dei parassiti italiani privati o pubblici che siano- con pochi clic della Casaleggio nei suoi schedari.

    Report

    Rispondi

Servizi