cerca

La rabbia di Tunisi per le accuse di Salvini e il nuovo premier della Giordania. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

4 Giugno 2018 alle 21:31

Salvini

Il ministro degli interni Matteo Salvini al centro di accoglienza di Pozzallo (LaPresse)

DALL'ITALIA

  

Tunisi esprime “profondo stupore” all’ambasciatore italiano per le parole del ministro dell’Interno Matteo Salvini, che ha parlato della Tunisia come di un paese che esporta “spesso e volentieri galeotti”. Salvini si dice pronto a incontrare il suo omologo tunisino “per migliorare la cooperazione”.


  

Alberto Bagnai rallenta sulla “flat tax”, dicendo che nel 2019 potrebbe essere applicata alle imprese e solo nel 2020 alle famiglie. Al senatore leghista risponde il suo collega di partito, Armando Siri: “Nel 2019 la ‘flat tax’ sarà anche per le imprese, ma entrerà a regime nel 2020”.


  

Luigi Di Maio incontra i rider al ministero del Lavoro e promette loro l’introduzione di una una paga minima garantita.


  

Il Senato vota martedì la fiducia al governo Conte, alle 19.30. Mercoledì alle 17.40 previsto il voto alla Camera.


 

Un gruppo di maliani sfila in corteo a San Ferdinando, nel Vibonese, per protestare contro l’omicidio del loro connazionale, Sacko Soumayla, il 2 giugno.


 

Borsa di Milano. Ftse-Mib -0,45 per cento. Differenziale Btp-Bund a 218,10 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,16 sul dollaro.

  

DAL MONDO

  

Il re di Giordania ha nominato un nuovo premier. Omar al Razzaz, ex ministro dell’Istruzione, ha ricevuto da Abdallah II l’incarico di formare un nuovo governo dopo che il suo predecessore Hani Mulki era stato costretto a dimettersi in seguito alle proteste popolari.


  

Facebook ha condiviso i dati con Apple e Samsung. Secondo il New York Times il social network avrebbe permesso ai produttori di smartphone e altri dispositivi di accedere alle informazioni degli utenti senza il loro consenso.


 

La Corte suprema dà ragione a Phillips, il pasticciere del Colorado che nel 2012 si rifiutò di preparare una torta nuziale per una coppia gay.


 

Le donne saudite possono guidare. Riad ha emesso le prime patenti per le donne e il 24 giugno verrà abolito il divieto di guida.


  

L’eruzione di un vulcano in Guatemala ha fatto almeno 33 vittime e ferito centinaia di persone. Si cercano i dispersi.


  

Una settimana al summit del secolo. Trump e Kim Jong-un si incontreranno alle 9 del mattino del 12 giugno a Singapore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi