cerca

Mediaset perde in Borsa dopo il voto. Si aprono i colloqui tra le due Coree. Le notizie del giorno in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

5 Marzo 2018 alle 21:16

Mediaset perde in Borsa dopo il voto. Si aprono i colloqui tra le due Coree. Le notizie del giorno in breve

Silvio Berlusconi al seggio domenica 4 marzo (foto LaPresse)

In Italia

Attilio Fontana è il nuovo governatore della Lombardia. Il candidato del centrodestra ha vinto con più di dieci punti di scarto su Giorgio Gori, sindaco di Bergamo e candidato del centrosinistra. Secondo le proiezioni, Nicola Zingaretti è stato rieletto presidente del Lazio con un margine ridotto su Stefano Parisi (centrodestra) e la candidata del Movimento 5 stelle, Roberta Lombardi.

 


 

Mediaset cede in Borsa il 5,5 per cento a 2,94 euro. Il risultato politico di Forza Italia, dietro la Lega nella coalizione di centrodestra, ha affossato il titolo azionario.

 


 

Calenda sarà con i lavoratori Embraco. L’ex ministro dello Sviluppo economico parteciperà all’assemblea nella fabbrica di Riva di Chieri sull’intesa raggiunta venerdì.

 


 

“Nessun impatto immediato sul rating”, Standard & Poor’s ha rassicurato sulle conseguenze immediate del risultato elettorale sul merito di credito dell’Italia.

   


 

Borsa di Milano. FtseMib -0,42 per cento. Differenziale Btp-Bund a 136,10 punti. L’euro chiude in calo a 1,26 sul dollaro.

 


  

Nel mondo

Si sono aperti i colloqui tra Pyongyang e Seul. Una delegazione sudcoreana ha incontrato il leader nordcoreano Kim Jong-un. Tra gli obiettivi dell’incontro c’è quello di spingere la Corea del nord a dialogare con gli Stati Uniti.

 


 

Ci sono stati 44 morti nella Goutha durante un raid aereo del governo siriano. L’area è stata raggiunta ieri da un convoglio di aiuti umanitari attesi da novembre.

 


  

Trump e Netanyahu si sono incontrati. Il presidente americano e il primo ministro israeliano hanno intenzione di costituire un fronte comune contro l’Iran.

L’Onu ha denunciato Teheran per le torture che proseguono nel paese nonostante le promesse di riforma del governo.

 


  

Un’ex spia russa avvelenata in Uk. Sergei Skripal era stato condannato in patria per spionaggio, dal 2010 era rifugiato a Londra.

 


 

Ufficializzato un nuovo governo Merkel. Il presidente della Repubblica Steinmeier le ha proposto l’incarico.

 


 

La Svizzera non abolisce il canone tv. Più del 70 per cento della popolazione ha votato contro il referendum.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi