Foto di Yuya Tamai via Flickr

Il medico anti-vax Montinari sospeso per sei mesi dall'Ordine dei medici

Redazione

La decisione è stata presa dopo che il dirigente l’ufficio sanitario dell’VIII reparto mobile di Firenze aveva pubblicato un libro nel quale presentava il suo metodo per curare l'autismo senza alcuna prova scientifica

L'Ordine dei medici di Firenze ha deciso di sospendere per 6 mesi il medico Massimo Montinari. La decisione è stata presa dopo che il medico capo della Polizia di Stato e dirigente l’ufficio sanitario dell’VIII reparto mobile di Firenze aveva pubblicato un libro nel quale presentava il suo metodo per curare l'autismo. Il "protocollo" prevede l'utilizzo di prodotti omotossicologici e integratori tra i quali i fermenti lattici, ma davanti alla commissione non è stato in grado di dimostrare scientificamente i benefici della sua cura. Non ci sono prove certe infatti che il suo metodo abbia avuto efficacia in nessuno dei suoi pazienti.

 


Qualche mese fa Luciano Capone aveva raccontato le peripezie antivacciniste del dott. Montinari


 

A determinare la sospensione di sei mesi è stata la violazione dell'articolo 13 del codice deontologico: "Il medico tiene conto delle linee guida diagnostico-terapeutiche accreditate da fonti autorevoli e indipendenti quali raccomandazioni e ne valuta l'applicabilità al caso specifico".

 

Massimo Montinari in questi anni si è reso protagonista di un'intensa attività anti-vaccini e ha lanciato diversi allarmi infondati sulla pericolosità di questi, ribadendo più volte la teoria senza nessun fondamento scientifico sulla correlazione tra vaccinazioni e autismo.

Di più su questi argomenti: