cerca

Vito Crimi, il “gerarca” Baden-Powell (Viva Renzi)

Che la partecipazione all'Agesci del Gerarca minore sia l’unica nota al merito trovata nella sua biografia?

23 Gennaio 2020 alle 06:00

Vito Crimi, il “gerarca” Baden-Powell (Viva Renzi)

“Sono stato scout e ne vado orgoglioso, ma lo scoutismo è quello che fai tutti i giorni, mettendoti al servizio degli altri, rispettando la natura e il tuo prossimo”. Tranquilli, non è un sussulto di renzismo. È soltanto che alla notizia che il Gerarca minore, come lo inchiodava ogni mattina Massimo Bordin alla sua quint’essenza di incattivita mediocrità, insomma Vito Crimi, è diventato reggente dei Cinque stelle è tornata fuori la storia degli scout. Che cioè aveva frequentato quei simpatici ragazzi vestiti da ragazzi dell’Agesci. Lo scrivono tutti, probabilmente perché che abbia fatto lo scout è l’unica nota al merito, buona nel senso scoutistico del termine, che si sia trovata nella biografia Gerarca reggente. E Renzi? “Ho assistito impotente e con tanta rabbia alla strumentalizzazione squallida ad opera di Renzi e dei suoi ministri del raduno degli scout Agesci a San Rossore”, aveva scritto Crimi nel 2014. Beh, a vedere oggi il “gerarca” Baden-Powell, vien voglia di mandare un caro saluto a Renzi. Quello con le tre dita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • ullisecundus

    ullisecundus

    23 Gennaio 2020 - 16:46

    Vito Crimi è il personaggio più sgradevole del M5S. Almeno per me lo è. Mi sono sempre chiesta come egli abbia potuto arrivare dove si trova adesso. Senatore della Repubblica, Sottosegretario agli Interni, ora reggente delle Stelle. Non riesco a trovare una risposta. Sono quei misteri imperscrutabili della politica. kriszt49

    Report

    Rispondi

  • Abele

    Abele

    23 Gennaio 2020 - 14:11

    Viva Renzi SI' !!!!

    Report

    Rispondi

Servizi