Alberto Brambilla

Alberto Brambilla

Nato a Milano il 27 settembre 1985, ha iniziato a scrivere vent'anni dopo durante gli studi di Scienze politiche. Smettere è impensabile. Una parentesi di libri, arte e politica locale con i primi post online. Poi, la passione per l'economia e gli intrecci - non sempre scontati - con la società, al limite della "freak economy". Prima di diventare praticante al Foglio nell'autunno 2012, dopo una collaborazione durata due anni, ha lavorato con Class Cnbc, Il Riformista, l'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI) e il settimanale d'inchiesta L'Espresso. Ha vinto il premio giornalistico State Street Institutional Press Awards 2013 come giornalista dell'anno nella categoria "giovani talenti" con un'inchiesta sul Monte dei Paschi di Siena.

Trovati 821 risultati

Nella società post eroica affiora la paura. C’è chi la sfrutta e chi si chiude
Ops. Di Maio dà il preavviso di licenziamento a Tria?
Sire, il popolo vuole l’euro!
La pillola avvelenata di Emiliano all'Ilva che Di Maio ingoia con gioia (e i tarantini?)
La confisca di un parco eolico rende guardinghi investitori tedeschi
Perché è l’Ilva l’alleanza più pericolosa tra la Gigi Economy e la Cgil
Così in Europa sorge un’alleanza per rivaleggiare con Amazon
Raccoglitori automatici di rifiuti
Il business globalizzato è più forte dei cantori dell’economia “chiusa” e dei tecnofobi
Tra i dimenticati del mare i sovranisti ricordino gli armatori
Perché la Lombardia non lascerà mai un euro un po’ tedesco
Cosa c’è dietro l’agitazione per le prossime nomine in Cdp
Italia osservata speciale. Parla il direttore di Bloomberg
Cdp servitore di due padroni con il grosso limite di Alitalia

Multimedia

Servizi