cerca

Ce lo chiede il calciomercato

Chi sono gli otto personaggi da seguire per capire come cambierà la serie A da oggi al 31 gennaio

6 Gennaio 2019 alle 06:00

Mino Raiola

Non si veste, abita in qualcosa che lo avvolge. Non parla, mastica uno slang. Spiega, con le virgole attaccate al discorso come palle di Natale appese all’albero. E adesso che viene la Befana, si palesa anche di notte, con le scarpe tutte rotte, in quanto l’abbigliamento è l’ultima delle sue preoccupazioni. Conduce le trattative dove vuole lui, dentro un vicolo cieco o in aperta campagna. Dipende da cosa gli è utile. Impossibile da lontano valutare il segreto dei suoi successi. Di sicuro, per qualsiasi dirigente, c’è il timore di trovarselo davanti a parlare di soldi. Perché sul tema sa mettersi elegante all’improvviso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi