Joseph Blatter si è dimesso da presidente della Fifa

Era stato rieletto la scorsa settimana per la quinta volta consecutiva. E' stata annunciata anche la convocazione di una assemblea generale per eleggere il sostituto.  

 

2 Giugno 2015 alle 18:58

Joseph Blatter si è dimesso da presidente della Fifa

Joseph Blatter (foto LaPresse)

Joseph Blatter annuncia le dimissioni dalla presidenza della Fifa, dopo essere stato rieletto la scorsa settimana per la quinta volta
consecutiva alla guida del governo mondiale del calcio. E' stata annunciata anche la convocazione di una assemblea generale per eleggere il sostituto. 

 

"Malgrado sia stato appoggiato in queste elezioni, questo appoggio non sembra essere condiviso da tutti nel mondo del
calcio", ha ammesso Blatter, "per questo offro la mia rinuncia. Prendo questa decisione per ripulire l'immagine della Fifa. La
Fifa, "a fronte di sfide che non si fermano, ha bisogno di un profondo rinnovamento", ha aggiunto.

 

L'uomo che guida la federazione calcistica mondiale dal 1998 ha spiegato che convocherà un congresso straordinario a
cui si presentera' dimissionario e nel corso del quale sarà eletto il suo successore. "Non voglio restare, adesso sono libero dai vincoli di un'elezione e sarò in grado di concentrarmi sulle profonde riforme", ha spiegato Blatter. "Per molti anni abbiamo chiesto
riforme, ma queste non sono sufficienti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi