I Simpson contro il politicamente corretto

Alle accuse di “stereotipi” rispondono con una beata pernacchia

10 Aprile 2018 alle 06:06

I Simpson contro il politicamente corretto
L’8 aprile è andato in onda negli Stati Uniti “No Good Read Goes Unpunished”, il quindicesimo episodio della nuova stagione dei Simpson. E non poteva che finire con un cazzotto al politicamente corretto, considerando che il celebre cartone era stato attaccato dal documentario “Il problema con Apu”. In quest’ultimo, il comico di origini indiane Hari Kondabolu aveva parlato di stereotipi, secondo lui “offensivi” e “razzisti”, con cui i Simpson avrebbero rappresentato il personaggio di Apu, un immigrato indiano che possiede...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi