La castrazione dei maschi Bbc

Sei giornalisti si tagliano lo stipendio per parità salariale. Tutto sbagliato

27 Gennaio 2018 alle 06:14

La castrazione dei maschi Bbc

Carrie Gracie (foto LaPresse)

Ecco una storia che più di molte altre esemplifica alla perfezione quel complesso di sensi di colpa e castrazioni sociali che è diventato il rapporto tra i sessi in epoca di #MeToo – specie quando questo rapporto riguarda il luogo di lavoro. Qualche settimana fa una giornalista della Bbc – la brava corrispondente dalla Cina Carrie Gracie – abbandona il suo posto quando scopre che i suoi colleghi maschi (stesso incarico, stesse responsabilità) guadagnano fino a un terzo più di lei. Il caso, pompato dall’indignazione metooista, diventa un grosso scandalo per l’azienda britannica, dove la questione dei salari esiste da sempre, sopita. Dopo molte polemiche ieri leggiamo – ovviamente sulla Bbc – che c’è stato un lieto fine della vicenda. Le paghe delle signore sono state equiparate al valore di mercato, direte. No, il contrario: sei giornalisti di punta, ovviamente maschi, hanno deciso di tagliarsi lo stipendio in segno di solidarietà – e l’azienda li ha lodati pubblicamente per il gesto. Ora, qui non discutiamo le policy della Bbc, che è contenta quando i dipendenti si riducono lo stipendio di propria volontà. Ma l’autocastrazione salariale è la rappresentazione perfetta del senso di colpa maschile in quest’epoca di #MeToo. I sei signori, immaginiamo, il loro stipendio se lo saranno guadagnato con fatica e percentuali di share. Se avessero voluto lottare in favore delle colleghe avrebbero dovuto chiedere un’equiparazione in base al merito. Al contrario, hanno preferito squalificare il proprio lavoro – e di conseguenza quello delle colleghe donne, alle quali viene detto che possono aspirare a una paga uguale agli uomini solo se questi si tagliano lo stipendio. E’ tutto un po’ storto, un po’ bizzarro, un po’ sbagliato: meglio lasciar perdere i sensi di colpa maschili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • g.riccardino

    29 Gennaio 2018 - 06:06

    Probabilmente si sbagliava a chiamarli maschi

    Report

    Rispondi

  • perturbabile

    28 Gennaio 2018 - 13:01

    Mai immaginavo che il mondo anglosassone, già una specie di 'mito' per me, avrebbe preso, culturalmente, una piega cosí babbea.

    Report

    Rispondi

  • iksamagreb@gmail.com

    iksamagreb

    27 Gennaio 2018 - 10:10

    "pari & schiavi", il grido di battaglia della demagogica dittatura relativista che sta okkupando il vuoto mentale dell'imbecillità collettiva occidentale. Urlo di guerra confermato - a modo loro - dalle bande islamiche appena sbarcate, in rapida invasione. E chi alza la testa, zac!

    Report

    Rispondi

Servizi