"Il M5s ha modificato la linea economica del Pd. Evviva!". Parla Stefano Fassina

Carmelo Caruso

Il deputato di Leu, commenta il ritorno a "sinistra" del Pd. Stato imprenditore e interventista. "Buon segnale"

Apertura, cambio di paradigma, ritorno alle origini. “Non posso che salutare l’intervista del professore Emanuele Felice - responsabile economico del Pd - come un’intervista importante. Evviva”. Importante? Di più. Il colloquio è del nostro Luciano Capone ed è apparso oggi sul Foglio. Ritorno allo Stato imprenditore (il senso è questo) e dopo Autostrade, l’eventualità di nazionalizzare Tim, Open Fiber. Non dite che lui, Stefano Fassina, deputato di Leu, non l’avesse previsto. Nello stesso ruolo di Felice, ma con Pierluigi Bersani segretario, bullizzato dai liberisti, inseguito dai tubo-rottamatori. C’è voluto tempo ma il Pd gli ha dato ragione.

 

La frattura si può ricomporre. Il Pd si era allontanato dalla sinistra (insomma da voi) e adesso vi sta scavalcando a sinistra.

E io rispondo: è il riflesso dei tempi. A forza di sbandate elettorali hanno compreso che dovevano mutare linea

 

Stanno buttando all’aria 25 anni di riformismo. E anche Tony Blair, la vocazione industriale, l’alleanza con i produttori, anni di veltronismo. Ma si può?

Innanzitutto voglio vedere se le posizioni del professore Felice, uomo che stimo, saranno condivise da tutto il Pd. Confesso che ho qualche dubbio. Io ci spero davvero ma devono essere coerenti

 

Zingaretti ha detto che la linea da seguire è quella di Aspi. Niente scetticismi

Hanno capito che la linea blairiana non portava a nulla. Funziona solo nelle Ztl

 

Il Pd il partito delle Ztl. Anche per lei?

Il Pd ha guardato troppo a quel mondo. Ma il consenso lo ottieni parlando ai ceti popolari. Le ztl si sono ristrette. I dem dovevano cambiare rotta

 

Qui si parla di rovesciamento, altro che di cambio!

Devono fare di più. Smetterla di inseguire le posizioni renziane. Deve essere l’inizio.

 

Sembra che stiano inseguendo i 5s. A furia di praticarli. Sa come si dice…

Non c’è dubbio che il M5s abbia avuto un ruolo decisivo nel far cambiare approccio, in economia, al Pd. Il loro ruolo è stato fondamentale. Lo penso davvero. Hanno contribuito a modificare la linea del Pd.

 

Insomma il Pd deve tornare a regolare l’economia?

Si deve tornare a parlare di interventi statali, dove necessari, anche in altri settori. Penso all’acciaio.

 

Come sa essere crudele la storia. Dopo la fuga il riavvicinamento?

Vediamo. È bello sapere che i miei amici si stiano ricredendo

 

Attendiamo con fiducia?

Le premesse sono buone…

 

(E poi dicono che i 5s non servono a nulla)

Di più su questi argomenti: