cerca

Lo strano caso del M5s che caccia chi vuole allearsi con il Pd

A Pesaro, fuori un’assessora di Ricci. In Puglia, fuori un consigliere regionale che voleva l’accordo con il centrosinistra

Email:

allegranti@ilfoglio.itù

21 Febbraio 2020 alle 11:05

Lo strano caso del M5s che caccia chi vuole allearsi con il Pd

foto via Facebook

Roma. Il M5s, alleato di governo del Pd, caccia chi governa con il Pd. E’ un abbaglio? Un refuso? Una supercazzola? No, è il partito di Beppe Grillo, che ha appena cacciato Francesca Frenquellucci per essere entrata, oltre due settimane fa, nella giunta di centrosinistra di Pesaro guidata dal sindaco Matteo Ricci. “Ho ricevuto una mail dove il M5s mi ha annunciato l’espulsione”, scrive l’assessora in un post su Facebook. “Ora farò ricorso al Comitato di Garanzia, perché sono sicura...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

David Allegranti

David Allegranti, fiorentino, 1984. Al Foglio si occupa di politica. In redazione dal 2016. È diventato giornalista professionista al Corriere Fiorentino. Ha scritto per Vanity Fair e per Panorama. Ha lavorato in tv, a Gazebo (RaiTre) e La Gabbia (La7). Ha scritto cinque libri: Matteo Renzi, il rottamatore del Pd (2011, Vallecchi), The Boy (2014, Marsilio), Siena Brucia (2015, Laterza), Matteo Le Pen (2016, Fandango), Come si diventa leghisti (2019, Utet). Interista. Premio Ghinetti giovani 2012. Su Twitter è @davidallegranti.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi