cerca

Manuale di conversazione per improvvisi sostenitori del proporzionale

Il momento tanto atteso forse è arrivato, ma non fatevi illusioni. E allora ecco qualche tesi razionale da contrapporre ai propri detrattori

12 Settembre 2019 alle 08:42

Manuale di conversazione per improvvisi sostenitori del proporzionale

foto LaPresse

Evocato, esorcizzato, temuto e minacciato da quasi un quarto di secolo, il grande ritorno del proporzionale sta finalmente per compiersi. Forse.   Al volenteroso militante che voglia sostenere efficacemente il nuovo corso, infatti, la prima direttiva da impartire è più che altro un consiglio pratico: non farsi illusioni. Per un quarto di secolo il ritorno del proporzionale – con l’abituale corredo di ritorni annessi e connessi: il Grande Centro, la Balena Bianca, la Prima Repubblica – non è stato altro...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Francesco Cundari

Nato a Roma nel 1978, bocciato due volte al liceo, non ha dato miglior prova all'università. Ha lavorato nel carcere di Regina Coeli (una cosa complicata), nella federazione romana dei Ds (addetto stampa), nella migliore gelateria di Roma (operaio banconista) e in un sacco di altri posti. Come giornalista ha cominciato al Riformista di Antonio Polito nel 2002 ed è passato al Foglio nel novembre 2006. Crede nella fondamentale distinzione di Sartre tra "essere un cameriere" e "fare il cameriere". Pertanto non si considera un giornalista di sinistra, ma una persona di sinistra che fa il giornalista.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    12 Settembre 2019 - 18:06

    Nella terra del frazionamento politico, in nome delle diversità che arricchiscono, del parlamentarismo trasformista, del "senza vincolo di mandato", delle coalizioni ineludibili e dei vincolanti indirizzi costituzionali, in concreto, proporzionale e maggioritario sono le due facce della stessa moneta. Quanto correttamente, dettagliatamente esposto e sviluppato con sottile ironia da Francesco Cundari, non porta ad altra conclusione.

    Report

    Rispondi

Servizi