cerca

Si vota per i ballottaggi delle comunali. E Salvini vuole vincere ancora

Oltre 3,6 milioni di italiani alle urne in 136 comuni di cui 15 capoluoghi di provincia. Il M5s in corsa solo a Campobasso. Da seguire le sfide di Livorno, Ferrara e Reggio Emilia

8 Giugno 2019 alle 06:00

Si vota per i ballottaggi delle comunali. E Salvini vuole vincere ancora

Foto Imagoeconomica

Sono oltre 3,6 milioni gli italiani che oggi, dopo il primo turno di domenica 26 maggio, torneranno alle urne per i ballottaggi delle comunali. I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23. Si vota in 15 capoluoghi di provincia (Avellino, Potenza, Ferrara, Forlì, Reggio Emilia, Cremona, Ascoli Piceno, Campobasso, Biella, Verbania, Vercelli, Foggia, Livorno, Prato e Rovigo), in altri 109 comuni con più di 15 mila abitanti e in 12 con meno di 15 mila abitanti. 

In realtà, per questi ultimi, la legge prevede il turno unico, ma si ricorrerà ugualmente al ballottaggio, perché al primo turno si è registrato un pareggio perfetto tra i due candidati più votati: si tratta di Banzi (Pz), Briga Alta (Cn), Capoliveri (Li), Campodoro (Pd), Castel Baronia (Av), Maccagno con Pino e Veddasca (Va), Maissana (Sp), Margno (Lc), Ranzanico (Bg), San Zenone al Lambro (Mi), Ribordone (To) e Vaglio Serra (At).

  

  

L'attenzione di tutti, ovviamente, è puntata sulla Lega di Matteo Salvini chiamata a confermarsi dopo il risultato delle Europee. Certo il contesto locale è maggiormente influenzato da dinamiche territoriali, ma il leader del Carroccio ha comunque speso molto del suo tempo in campagna elettorale segno che intende utilizzare anche il risultato di queste amministrative in chiave nazionale. La sfida più frequente in questi ballottaggi sarà quella tra centrodestra e centrosinistra (81 comuni), ma in alcuni casi andrà in scena anche il confronto “fratricida” centrodestra-Lega (ad esempio ad Ascoli Piceno) o quello centrosinistra-Lega. Complessivamente comunque il centrodestra andrà al ballottaggio in 103 amministrazioni comunali, mentre il centrosinistra in 98. L'unico ballottaggio in cui è presente il Movimento 5 stelle è quello di Campobasso.

 

I dati del 26 maggio poi, come certificato da Agi/YouTrend, hanno mostrato che le amministrative sono terreno più favorevole al Pd che è riuscito a far registrare ottimi risultati sia in amministrazioni storicamente rosse (Firenze, Livorno, Modena e Reggio Emilia), ma in generale in gran parte dei comuni con più di 15 mila abitanti che hanno eletto un sindaco al primo turno.

  

Per approfondire leggi anche:

Dai ballottaggi in Emilia Romagna usciranno indizi per le regionali

La Lega è favorita a Ferrara e in tutta la regione è al 33 per cento, ma nel resto manca una classe dirigente. Spunti post europee

Nel Pd c’è un caso Puglia

Il Partito democratico pugliese alle Europee è stato tra i peggiori d’Italia e adesso è iniziata la resa dei conti

Comuni al ballottaggio. Nel Lazio del M5s non c’è più traccia

Civitavecchia, Nettuno, Ciampino: si profila la prova generale leghista per Roma

 

Le incognite del post elezioni in Lombardia

Il risultato delle europee comincia a dare i suoi frutti. Problemi per Forza Italia che si sfalda e il M5s che qui non c’è

 

C’è anche il Pd modello Livorno, che prova a battere la destra

Nel 2014 Livorno diventa l’avamposto del grillismo in Toscana. Cinque anni dopo il M5s resta con “zeru tituli”. Vaccini possibili

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi