cerca

Un cuore umano, dal principio

“Sono attratta dal dramma”: Nada si racconta. E torna bambina nel romanzo di una vita difficile e lucente

1 Aprile 2019 alle 16:50

Un cuore umano, dal principio

Foto LaPresse

Nada mi pranza davanti con un cappuccino e quattro pasticcini, o forse sono cinque. Non so se siano troppo grandi i pasticcini o troppo piccolo il piatto che li contiene, mi sembra che tutto esondi, Nada compresa, soprattutto lei, che parla e mangia e ride e piange, o semplicemente lacrima perché da qualche parte dovrà pur uscire fuori tutta l’energia che è, che ha, il fiume che si porta dentro. “Sono golosa”, mi dice, e credo sia la prima volta...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Simonetta Sciandivasci

Nata a Tricarico nel 1985 e cresciuta tra Matera e Ferrandina, ora vive a Roma, senza patente. Libri, uno: La Domenica Lasciami Sola (Baldini&Castoldi, 2014). Scrive su Il Foglio, Linkiesta, Rolling Stone, La Verità. È redattrice di Nuovi Argomenti.
Tanto vale vivere.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi