cerca

La politica cede alla rissa e la Sicilia annega tra frane e abusivismo

La sicumera malandrina di chi fa le cose al di fuori della legge dietro alla tragedia di Casteldaccia. Nella provincia di Palermo 75 comuni su 82 sono inadempienti per le demolizioni. Governo e Regione in campagna elettorale  

6 Novembre 2018 alle 06:14

La politica cede alla rissa e la Sicilia annega tra frane e abusivismo

Foto LaPresse

Aristide Carabillò, che all’Università fu maestro di quella scienza esatta chiamata Sociologia, tenta in un momento di smarrimento di intrecciare la realtà con la superstizione: “Altro che cambiamento, questo è il governo del malaugurio”, dice. “Abbiamo cominciato con Genova ed eccoci qui, in Sicilia con dodici morti in un solo giorno”. Ma lo smarrimento dura solo un istante, giusto il tempo di gettare uno sguardo – qui, nelle campagne di Casteldaccia – sulla casa maledetta che ieri è stata travolta...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi