cerca

Anche gli inglesi hanno le loro "sardine" anti Salvini

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Guardian, Faz, Les Echos, Figaro e La Vanguardia

12 Febbraio 2020 alle 09:56

Anche la sinistra britannica vuole "cancellare" Salvini

(foto LaPresse)

Regno Unito: la sinistra contro Salvini a Londra e Liverpool 

 

Londra, 12 feb 08:42 - (Agenzia Nova) - La sinistra britannica si sta mobilitando in vista della possibilità che il leader della Lega Matteo Salvini intervenga ad alcuni eventi organizzati dai suoi sostenitori a Londra e Liverpool. Come riferisce il quotidiano "The Guardian", l'associazione Lega nel mondo ha iniziato a vendere i biglietti di appuntamenti in programma a marzo e aprile nelle due città, pubblicizzando la presenza di Salvini. Il "Guardian" raccoglie alcune prese di posizione di esponenti politici britannici fortemente contrari, come il sindaco laburista di Liverpool Steve Rotheram. Sono, infine, diversi gli appelli a manifestare per impedire che Salvini giunga nel Regno Unito

Continua a leggere l'articolo del Guardian 

 

Italia: oggi in Senato voto su autorizzazione a procedere contro Salvini 

 

Berlino, 12 feb 08:42 - (Agenzia Nova) - A Palazzo Madadama si vota oggi l'autorizzazione a procedere nei confronti del leader della Lega, il senatore Matteo Salvini, richiesta dal Tribunale dei ministri di Catania per il caso della nave della Guardia costiera Gregoretti. Come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, Salvini è accusato di sequestro di persona. Quando era ministro dell'Interno, il leader della Lega negò per diversi giorni alla Gregoretti di sbarcare in Italia i 131 migranti che aveva a bordo dopo averli soccorsi nel Mediterraneo. 

Continua a leggere l'articolo della Faz 

 

Italia: governo studia misure per far fronte a rischio recessione 

 

Parigi, 12 feb 08:42 - (Agenzia Nova) - Il governo sta studiando delle misure d'emergenza per far fronte al rischio di una recessione. Lo scrive il quotidiano francese “Les Echos”, ricordando che per il 2019 l'Istat ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita, portandole allo 0,2 percento. Tra i settori più colpiti c'è quello automobilistico che lo scorso anno ha registrato un calo del 19 per cento. Secondo il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, queste cifre sono dovute a “un forte rallentamento della domanda internazionale e quindi delle esportazioni, come lo provano le cifre simili in Francia e in Germania. Per Stefano Patuanelli, ministro dello Sviluppo economico, è necessario attuare ”Uno sforzo immediato da parte del governo per invertire la tendenza e dimostrare la sua vicinanza con i settori industriali in crisi”. Prossimamente Roma dovrebbe adottare un decreto crescita bis. A questi problemi si aggiunge poi il coronavirus. Il governo ha convocato a Palazzo Chigi un vertice di emergenza per fare il punto sulle conseguenze che ci saranno sull'economia e per trovare misure volte a contenere i danni. 

Continua a leggere l'articolo di Les Echos 

 

Imprese: Amazon apre due nuovi centri in Italia 

 

Parigi, 12 feb 08:42 - (Agenzia Nova) - Amazon annuncia l'apertura di due nuovi centri in Italia che porteranno alla creazione di 1.400 nuovi posti di lavoro. Lo scrive il quotidiano francese “Le Figaro”, spiegando che il gruppo statunitense conta attualmente nella Penisola 6.900 lavoratori. Il primo sarà situato nel Veneto, mentre il secondo sorgerà nei pressi di Roma. “Entrambi saranno operativi a partire da questo autunno”, ha fatto sapere Amazon Itala in un comunicato. L'azienda ha previsto un investimento complessivo di 140 milioni di euro per aprire i due siti. Amazon ha inoltre ricordato di aver investito in tutto 4 miliardi di euro in Italia dal suo arrivo, nel 2010. 

Continua a leggere l'articolo del Figaro 

 

Italia: a Venezia il carnevale stenta a decollare 

 

Madrid, 12 feb 08:42 - (Agenzia Nova) - Il carnevale è uno dei momenti più importanti dell'anno per Venezia ma quest'anno, complice l'innalzamento delle acque e i timori legati al coronavirus, la città non appare affollata come lo sarebbe di solito. Il carnevale di Venezia, scrive il quotidiano spagnolo “La Vanguardia”, è iniziato l'8 febbraio scorso e continuerà fino al prossimo fine settimana. La città sembra essersi completamente ripresa dal disastro dell'alta marea, ma le ripercussioni sono ancora tante. Secondo l'Associazione alberghiera, l'afflusso di turisti è inferiore rispetto al passato. 

Continua a leggere l'articolo della Vanguardia

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi