Le dieci bariste che ho amato senza essere ricambiato

Una rubrica ragionata

7 Settembre 2017 alle 06:00

Le dieci bariste che ho amato senza essere ricambiato

Una scena del film "Le ragazze del Coyote Ugly"

Oggi mi vedo di nascosto con Gioia Battista. Dovremmo vederci davanti all’oreficeria abbandonata di Verona (via dei Quattro Tori 21/b). Stiamo insieme tutto il giorno, poi andiamo in stazione per salutarci bene. Gioia, la mia risposta è sì! Anzi, vediamo più avanti. Oggi non posso venire, poi ti spiego.

  

Parliamo bene. Questa rubrica è stata fatta per le bariste d’Italia. Le dieci bariste più importanti per me, che ho amato senza essere ricambiato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi