cerca

A che punto è la notte

Così diceva ieri Merlino a Honolulu

31 Luglio 2018 alle 06:17

A che punto è la notte

Accipicchia a che punto è la notte. Così diceva ieri Merlino – alle due di notte – mentre, barman a Honolulu, shakerava tamarindo. “L’ideologia”, spiegava, “è la struttura di per sé evidente la cui funzione è quella di occultare gli squilibri e gli enigmi dell’altra struttura, quella soggiacente”. Semola – a bocca aperta, da alunno ciuccio – replicava: “sono gli insiemi strutturali, quella dell’ideologia vera, e quella palese”. Merlino, forse non era d’accordo, scuoteva la testa. E Anacleto gracidava contro ambedue: “Su e giù, giù e su”. Anacleto sopraggiungeva tra due civette adoranti che gli bisbigliavano il gran segreto – “Tu sei uguale allo spirito che comprendi, non a noi” – e lui, compiaciuto, sussurrava: “Tutto il mondo fa girar!”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi