cerca

Se Apple vuole diventare “strillone e tv”

La Mela inaugura l'offerta giornalistica e gli editori annusano l'inganno

27 Marzo 2019 alle 14:31

Se Apple vuole diventare “strillone e tv”

Foto LaPresse

Grazie ma non fa per noi. Alla grande festa di lunedì allo Steve Jobs Theater di San Francisco brillavano per la loro assenza gli editori del New York Times e del Washington Post, una mancanza non da poco per quella che promette di essere l’edicola del XXI secolo: un chiosco virtuale da cui accedere ai giornali ed ai magazine preferiti, naturalmente in tempo reale via iPhone, iPad o a altri congegni elettronico. Difficile per l’abbonato sostenere che “non trovo nulla...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Ugo Bertone

Classe 1953, torinese, laurea in giurisprudenza, ha lavorato all'ufficio stampa della Borsa in anni remoti, poi al Sole 24 Ore e alla Stampa. Ha partecipato all'avventura di Epf (Borsa & Finanza e Finanza & Mercati) e si è pure divertito. Ama l'economia reale, l'industria in particolare. Per questo preferisce le storie cinesi, rispetto alle miserie a tasso zero di casa nostra.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi