cerca

Ferrero, Lavazza, Bonomi, Fca. Altro che decrescita pauperista

I big italiani comprano all’estero. Un modo virtuoso di esportare l’Italia

3 Aprile 2019 alle 06:16

Ferrero, Lavazza, Bonomi, Fca. Altro che decrescita pauperista

Foto LaPresse

Ferrero ha comprato per 1,3 miliardi di dollari cash il ramo dolciario di Kellogg’s, la multinazionale americana delle prime colazioni. Operazione che segue l’acquisto per 2,8 miliardi dell’area dolci della Nestlé e altre che fanno degli Stati Uniti il primo mercato per il gruppo di Alba, per puntare con 11 miliardi e 32 mila dipendenti nel mondo al primato globale dei dolciumi, ora dell’americana Mars. Proprio da Mars la Lavazza ha comprato il comparto caffè, proseguendo dopo acquisizioni in Canada,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi