cerca

Il capitalismo dopo Gilberto Benetton

Che ne sarà adesso della Galassia del Nord? Il rebus Generali, dove Benetton aveva aumentato la sua quota. Le famiglie, le banche, l’assenza di un centro di gravità e le cessioni all’estero

29 Ottobre 2018 alle 11:21

Il capitalismo dopo Gilberto Benetton

L'imprenditore Gilberto Benetton, morto a 77 anni, è stato l'artefice una diversificazione che sembrava azzardata e improbabile(Foto Imagoeconomica)

Che succede al vertice del capitalismo italiano dopo la morte di Gilberto Benetton? La domanda sembra a un tempo retorica ed eccessiva. Certo, i Benetton sono importanti. Il loro gruppo fattura una dozzina di miliardi – pochi su scala internazionale, ma moltissimi nell’Italia dell’impresa piccola piccola – spazia dalla manifattura (i mitici maglioncini, quelli degli United Colors) alle infrastrutture (autostrade, aeroporti, stazioni), dalla ristorazione (Autogrill) agli immobili, alla finanza (nelle Assicurazioni Generali) ed è stato proprio Gilberto ad aver realizzato...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi