Di cosa parlare stasera a cena

I primi passi verso il recovery fund e i mattatoi in Francia

Giuseppe De Filippi

Idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo selezionati per voi da Giuseppe De Filippi

I numeri dell'epidemia continuano a migliorare.

  

Per carità di patria astenetevi dalle conversazioni a cena, stasera tra l'altro potreste debuttare in un tavolo di ristorante, sulla vicenda dei 6,5 miliardi che Fca Italia chiede a Intesa SanPaolo con garanzia Sace. La vicenda in sè è perfino banale. C'è un provvedimento statale per garantire continuità aziendale a chi lavora in Italia (ricordate l'intervento di Mario Draghi sul Ft?) e le aziende lo usano. Il fulcro del provvedimento è nelle garanzie pubbliche, tramite la Sace, al credito bancario, e perciò le aziende vanno in banca e chiedono denaro facendo riferimento alla nota garanzia. Tutto ben logico. Ma lo schema salta se l'azienda si chiama Fca e si risvegliano demoni anti-industriali e ossessioni personali. Carlo Calenda strilla di più perché ha un partito piccolo e vuole spiegare, come fa sempre, la destra alla sinistra e la sinistra alla destra, il mercato agli statalisti e lo stato ai liberisti. Una noia petulante. Il Pd argomenta, e fa anche peggio, perché i demoni e le ossessioni li squaderna, li mette in evidenza. Marco Bentivogli prova a riportare tutti alla logica dell'intervento pubblico e fa l'unico riferimento utile, quello agli stipendi che con quei soldi verranno pagati. Il resto è polemichetta giornalistica (di cui non mette conto di parlare a cena), perché, scoperta dell'America, John Elkann è da poco editore di Repubblica. Se ne avete voglia addentratevi nella ridda di precisazioni e contestazioni scatenata dalla posizione razionale e corretta di Bentivogli (cui contestiamo solo la scelta lessicale dei salotti e dei radical chic), ma meglio dedicarsi ad altro.

  

Si vendono molte biciclette e monopattini grazie al bonus.

  

Emmanuel Macron e Angela Merkel si sono visti, a distanza, per parlare di recovery fund. La buona intesa tra Francia e Germania semplifica la strada verso gli eurobond e dà qualche indicazione sul ricorso al Mes anche da parte francese. Ricordate che è la condizione messa da Giuseppe Conte per consentirne l'uso anche in Italia.

 

È una cosa seria.

 

Il Btp Italia va forte, il mercato finanziario funziona, in Borsa rientrano tranquillamente le vendite short.

 

I negozi riaprono ma Amazon ci dà giù, è una rincorsa appassionante.

 

Nostalgia dell'autocertificazione? se vi prende troppo la malinconia stampatevi questa, serve per uscire di regione. Poi magari non la userete, però fa sempre scena.

  

Da Napoli una frizzante notizia politica, con l'unità politica anti Covid che si frantuma perché il movimento del sindaco, partito personale dalle iniziali del cognome, DeMa, si dissocia dalla gestione attutale del comitato unico e apre quindi le ostilità in chiave chiaramente politica ed elettoralistica.

 

In Francia il Covid imperversa nei mattatoi e nessuno vuole più lavorarci.

  

Pare che Donald Trump dica bugie anche quando non gli converrebbe.

 

Meglio tardi che mai, comunque si impara.

 

Cena ambiziosa? parlate del progetto di nuovo governo e nuova maggioranza immaginato da Michele Salvati.

  

Aveva ragione, e di che si dovrebbe parlare?