cerca

Il metodo Arbasino

Vaffa, più principesse, più Kissinger e Glyndebourne. La ricetta arbasiniana per fuggire il male di vivere ci dice quello che non riusciamo a vedere anche sull’Italia di oggi. Addio, AA

24 Marzo 2020 alle 09:36

Il metodo Arbasino

Alberto Arbasino (Foto LaPresse)

Quanto lo si è pensato in questi giorni, con i tanti “topos” nazionali sul Corona; gli aperiskype, i runners, i riders e i cantici ai balconi. Arbasino ci lascia così, tra la peste e le stronzate, proprio nel momento in cui più delle mascherine servirebbero una nuova “Vita bassa” o almeno un rap sull’impazzimento pestilenziale incistato sui costumi classici e immutabili degli italiani. Se n’è andato nella notte di domenica, a Milano, protetto dal fratello Mario e dal badante Nicola,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Michele Masneri

Michele Masneri è bresciano e vive prevalentemente sull’alta velocità tra Roma e Milano. Scrive schizofrenicamente di cultura, società e architettura. Come molti italiani ha scritto un romanzo, si intitola "Addio, monti", non c'entra con l'ex premier, ed è edito da minimum fax. Usciranno presto in volume i suoi reportage dalla Silicon Valley, dove è stato inviato per questo giornale.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi