cerca

Tra Maigret e Dio

Delitti, totem e tabù, colpa e vergogna. Le riflessioni sul giallo di Sciascia, conquistato dal celebre commissario di Simenon

18 Giugno 2018 alle 13:20

Tra Maigret e Dio

Georges Simenon

Le regole sono fatte per essere infrante, anche nella letteratura di genere. Ogniqualvolta una costruzione teorica pare stabilita in tutti i suoi aspetti, c’è sempre qualcuno che sa individuare le crepe, le zona d’ombra. Ed è proprio lì che la sua attenzione e curiosità puntano lo sguardo. Nel 1928 Van Dine, stendendo una serie di personali comandamenti-regole sul giallo, affermava che “ci dev’essere un colpevole e uno soltanto, qualunque sia il numero dei delitti commessi. Il colpevole può aver naturalmente...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Edoardo Rialti

Edoardo Rialti ha 30 anni e continuerà ad averli, perché ha un ritratto che invecchia in soffitta al posto. Insegna in Italia e Canada. Cura e traduce letteratura inglese, fantasy e fantascienza per Mondadori, Lindau, Marietti e Gargoyle. Per Cantagalli ha pubblicato "L'uomo che ride", "Un'infinita sorpresa", "La lunga sconfitta, la grande vittoria", biografie letterarie di G. K. Chesterton, C. S. Lewis, J. R. R. Tolkien che raccolgono le puntate uscite tra il 2010 e il 2013 sul Foglio. Vive in treno. Godersi sia Proust che Stephen King, Platone e George R. R. Martin, lo sport, le serie tv e il vino costituisce per lui segno di grande equilibrio mentale. Vuole scrivere un best-seller e passare la vita a twittare su una spiaggia candida. E' su twitter, appunto.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi