cerca

Ci sono diversi morti e feriti nell'esplosione di un distributore sulla via Salaria

Intorno alle 14.30 è saltata in aria una autocisterna piena di gpl. Tra le vittime un vigile del fuoco e un uomo che si trovava in auto vicino alla pompa di benzina

5 Dicembre 2018 alle 17:52

Loading the player...

C'è stata una violenta esplosione sulla via Salaria, in provincia di Rieti, al chilometro 39 in direzione Roma, all'altezza di Borgo Quinzio. Secondo le ricostruzioni, intorno alle 14.30 è saltata in aria una autocisterna piena di gpl all'interno di un distributore Ip. Al momento sono due i morti confermati: uno è un vigile del fuoco di Poggio Mirteto, Stefano Colasanti di 50 anni, che passava di lì alla guida di un mezzo dei vigili del fuoco da revisionare. Si è fermato quando ha visto l'incendio per aiutare le persone coinvolte. L'altra vittima è un uomo che al momento dell'esplosione dell'autocisterna si trovava in automobile nei pressi del distributore. Diciassette le persone ferite, di cui tre gravi, sono state trasportate in vari ospedali di Roma e Rieti con ustioni e traumi da esplosione. 

   

    

Il tributo più pesante lo hanno pagato i vigili del fuoco, presenti sul posto prima della deflagrazione finale. Sette di loro, cinque del distaccamento di Rieti Poggio Mirteto e due del distaccamento di Roma Montelibretti, sono stati travolti da una violentissima esplosione che ha scagliato l’autobotte a decine di metri di distanza, così come l’autocisterna all’origine della tragedia. Le fiamme sarebbero partite in un primo momento proprio durante ilo travaso di gpl dall'autocisterna. L'esplosione è avvenuta in seguito, mentre i soccorritori erano all'opera.

 

Le immagini dell'esplosione del distributore sulla Salaria

Due morti e diciassette feriti in provincia di Rieti

 

 

La violenza dell'esplosione ha sbalzato per decine di metri l'autocisterna insieme a un mezzo dei vigili del fuoco. Una delle vittime è stata trovata morta in un'auto che ha preso fuoco e che si trovava in una strada adiacente al distributore. L'uomo è rimasto schiacciato dalla motrice dell'autocisterna.

 

“Posso confermare che il bilancio della tragedia è pesante”, ha detto il questore di Rieti, Antonio Mannoni. “L'esplosione è partita da un'autocisterna che stava scaricando gpl nell'area di servizio. C'è stato un primo incendio e mentre i Vigili del fuoco e il 118 stavano operando è avvenuta una violentissima esplosione”.

  

 

“Al momento - ha aggiunto Mannoni - i Vigili del fuoco stanno mettendo in sicurezza l'area e la cisterna, raffreddandola. Le vittime sono un pompiere e un civile che si trovava nei pressi del distributore ed è stato investito dall'esplosione”. Al momento la Salaria è chiusa al traffico e circolazione è stata deviata sulla vecchia Salaria.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi